Come realizzare un sito internet “sposando” la tradizione alla modernità

Non è mai così facile sviluppare un progetto web (come qualsiasi altro progetto di comunicazione e promozione aziendale) cercando la giusta armonia tra la lunga storia che un cliente ha alle spalle e il suo desiderio di dare un’immagine più accattivante e moderna al proprio Brand.

È stata questa la sfida per la realizzazione del nuovo sito internet per l’Esercizio Storico Fiorentino, della Floricoltura Vannucci.

Indubbiamente non potevamo gettarci a pesce, senza remore, con lo sviluppo di un design Flat, perché questo è sì l’ultimo trend per una progettazione web alla moda, ma si rischiava di snaturare completamente la connotazione fortemente tradizionale e radicata sul territorio di Firenze, che è propria del negozio per la vendita al dettaglio di piante e fiori, così come del vivaio, che questi fiori e piante produce e coltiva fin dagli inizi del ‘900. si voleva, tuttavia, che il progetto web da sviluppare avesse uno stile troppo retrospettivo o “classico”.

Le scelte per il layout del sito internet

Marchio storico in chiave modernaPer quanto riguarda l’aspetto formale del sito web, dopo varie proposte, abbiamo optato per un look decisamente più fresco e contemporaneo, per realizzare un sito web più moderno, ma nel quale ancora persistono richiami all’immagine tradizionale del marchio. Lo stile è piatto e minimale, senza troppi fronzoli, poche le ombre e gli effetti rilievo; anche il carattere utilizzato, Raleway, è una font Open Source lineare e senza grazie.

La mission, a questo punto, era  quella di creare elementi che fossero in armonia con queste espressioni di modernità. Abbiamo cercato di richiamare la storicità del marchio con soluzioni più classiche, come la cartina realizzata apposta per l’home page, che, a mo’ di “reperto storico”, riprende la grafica dei vecchi stemmi, reinterpretandola in chiave moderna.  Questo ci è anche servito per indicare ai nuovi visitatori del sito internet la locazione della ditta, strizzando l’occhio alle bellezze monumentali di Firenze.

Anche la soluzione di utilizzare delle texture grounge, come ad esempio per le fasce verdi che evidenziano i box informativi e il modulo per la richiesta delle informazioni e per gli acquisti on line, ci è sembrata adatta per dare un po’ di “concretezza” al layout.

Per la scelta dei colori ci siamo ispirati, ovviamente, alla natura.

Le scelte tecniche (anche) per le future implementazioni del sito web

Avevamo già escluso l’utilizzo di soluzioni standard HTML e proposto subito un sito dinamico, in PHP, con un sistema di gestione dei contenuti facilitata, poiché sarebbe stato affidato al cliente l’aggiornamento dei prodotti destinati alla vendita e le News, con una selezione delle migliori novità da tutto il mondo sulla Floricoltura, il Giardinaggio e sulle tecniche per la cura di Piante e Fiori.

Poiché si voleva che i servizi legati alle produzioni floreali selezionate, alla gestione e alla cura del verde (progettazione di impianti di irrigazione e vendita di fertilizzanti naturali soprattutto) fossero proposti ad un pubblico più vasto, abbiamo sviluppato con cura questo particolare aspetto del progetto web. Il cliente aveva infatti manifestato il desiderio di “sperimentare” il commercio on line, senza però dover ristrutturare il suo apparato di vendita.  C’era inoltre la difficoltà di presentare, per la vendita sul sito, prodotti velocemente deperibili e stagionali che non sempre sono disponibili realmente a negozio o nel vivaio, perché non reperibili in quel periodo dell’anno. Quest’aspetto è spesso ignorato anche da marchi molto blasonati per la vendita on line di piante e fiori. La soluzione alla fine è stata abbastanza semplice da trovare. Almeno per un primo periodo, il cliente potrà utilizzare il sito internet come veicolo promozionale, per allargare il suo bacino di vendita e vendere on line previo contatto diretto a partire dal form presente nella pagina del singolo prodotto messo in vendita. Automaticamente riceverà la prenotazione per email con le informazioni di riferimento e le note per la consegna a domicilio, se prevista. Verificata la disponibilità della merce o la fattibilità del servizio, ha la possibilità di far pagare la merce direttamente on line sul sito, tramite il servizio di pagamento sicuro PayPal, direttamente al negozio o al vivaio.

Per finire, il design del sito web è responsive per agevolare la navigazione di quei visitatori che utilizzano tablet e smartphone per comprare un fiore “on the rood”. A voi non vi viene mai voglia di far recapitare un pensiero floreale imprevisto a chi amate?